Jump to content





Discussioni Recenti



Ultimi Prodotti

Account Premium 1 Anno
L'account premium ti darà diritt...
€ 24.40
Global Header
Banne presente nella Header dell...
€ 12.20


- - - - -

Canon celebra quest'anno il 30° anniversario del sistema EOS

TOKYO, 5 gen 2017 - Canon Inc. celebrerà a marzo il 30° anniversario del lancio del sistema EOS della Società, che comprende la serie di fotocamere EOS ad obiettivi intercambiabili ed una vasta gamma di accessori di sistema, a cominciare dagli obiettivi intercambiabili EF.
Il sistema EOS di Canon ha debuttato a marzo del 1987 con il lancio della reflex ad obiettivo singolo (SLR) EOS 650 e degli obiettivi EF (insieme alla EOS 650 furono rilasciati l'EF 35-70mm f/3,5-4,5, l'EF 35-105mm f/3,5-4,5 e l'EF 50 mm f/1,8).

L'acronimo di "Electro Optical System" richiamava anche il nome della dea greca dell'alba e la serie EOS ha visto la sua prima luce nel 1987 come primo sistema al mondo con innesto completamente elettronico, rappresentando una nuova generazione di fotocamere reflex Auto Focus.

Inglobando i componenti essenziali di una macchina fotografica digitale, come il sensore CMOS, il processore d'immagine e gli obiettivi intercambiabili, il sistema EOS è stato sviluppato all'interno della Società ed ha gettato le basi per una solida linea di prodotti che ha visto stabilmente aumentare le prestazioni man mano che è stata sviluppata una nuova tecnologia.

Basandosi su questa forza e con i componenti essenziali in mente, nel settembre 2003, Canon ha compiuto un altro passo in avanti, introducendo la prima reflex digitale DLSR entry-level, la EOS 300D (EOS Digital Rebel o EOS Kiss Digital in altre regioni), inaugurando una nuova era digitale.

Con la EOS 300D che ha iniziato a raccogliere elogi per il suo design compatto e leggero, la sua facilità d'uso ed il suo prezzo accessibile, Canon in quell'anno ha raggiunto una parte preponderante del mercato delle fotocamere con obiettivi intercambiabili, classificandosi al primo nelle vendite, posizione che ha tenuto per 13 anni consecutivi fino al 2015.

Grazie al sostegno a lungo termine da parte dei clienti Canon, nel novembre 2015, la produzione cumulativa delle fotocamere della serie EOS ha raggiunto 80 milioni di unità, e nel mese di agosto 2016, il numero totale di obiettivi EF prodotto ha superato la quota delle 120 milioni di unità.

Dal suo debutto nel 1987, il sistema EOS ha costantemente mirato ad espandere i confini dell'espressione fotografica, e con la tecnologia ottica Canon al suo interno, l'azienda continua a perfezionare la propria tecnologia di imaging ed a rafforzare ed espandere il sistema EOS.

Nel 2008, la società ha rilasciato la EOS 5D Mark II, la prima fotocamera reflex digitale al mondo dotata di una funzione di registrazione video Full HD, facilitando l'adozione diffusa delle fotocamere reflex digitali come strumento per la cattura video e, nel 2012, la tecnologia video è stata trasformata per la sfera Business-to-Business (B-to-B) nella forma del sistema EOS Cinema, introdotto nel mondo di Hollywood, California.

Ora, il sistema EOS, comprendendo il sistema EOS Cinema, racchiude 24 modelli (includendo videocamere cinematografiche digitali, fotocamere di sistema compatto e fotocamere a pellicola), accompagnati da una selezione di 97 modelli di obiettivi EF (includendo due extender). Con questo ricco portafoglio prodotti, il sistema EOS è in grado di soddisfare le più svariate esigenze dei diversi utenti.

Canon continuerà a perfezionare le sue diverse tecnologie di imaging basate sul cuore della sua tecnologia ottica, combinando le proprie capacità nelle immagini fisse, nei video e di rete per espandere e creare un sistema EOS ancora più forte per soddisfare le esigenze di sempre più utenti diversi e per promuovere la diffusione della cultura di foto e video.

Inoltre, grazie ai progressi della tecnologia di imaging, Canon sta aprendo nuove strade espressive, dove trama, tridimensionalità e senso di realismo possono essere ricreati sia nelle immagini statiche che nei video, per sostenere accattivanti esperienze di imaging.


Fonte: Canon Global


0 Commenti