Jump to content





Discussioni Recenti



Ultimi Prodotti

Account Premium 1 Anno
L'account premium ti darà diritt...
€ 24.40
Global Header
Banne presente nella Header dell...
€ 12.20


- - - - -

L'Italia di Magnum. Da Henri Cartier-Bresson a Paolo Pellegrin, la mostra italiana dedicata alla Magnum Photos

L’Italia di Magnum. Da Henri Cartier-Bresson a Paolo Pellegrin, una mostra nata come omaggio alla Magnum Photos, la più storica e autorevole agenzia fotografica del mondo, in occasione del 70° anniversario dalla sua fondazione.
La Magnum Photos è una delle più importanti agenzie fotografiche del mondo ed è stata fondata nel 1947 da Robert Capa, Henri Cartier-Bresson, David Seymour, George Rodger, William Vandivert.

Essa ha la forma giuridica di una Società Cooperativa che riunisce sessanta tra i migliori fotografi del mondo e tra i suoi scopi ha anche la protezione del diritto d'autore in ambito fotografico e la trasparenza d'informazione.

In omaggio a questa grande agenzia, dal 3 marzo al 21 maggio 2017 è stata organizzata la mostra "L’Italia di Magnum. Da Henri Cartier-Bresson a Paolo Pellegrin"

La mostra si compone di oltre duecento immagini che raccontano, con un linguaggio tra fotogiornalismo e arte, gli eventi, i personaggi e i luoghi dell’Italia dal dopoguerra a oggi, in un affascinante intreccio di fotografie iconiche e di altre meno note.

Attraverso lo sguardo di venti fra i più grandi maestri della fotografia internazionale, la mostra si articola in un percorso cronologico, organizzato per decenni.

Inoltre, in occasione di questa mostra, ogni domenica verranno organizzati degli appuntamenti dedicati a bambini e famiglie, che avranno l'obiettivo di avvicinare i più piccoli al linguaggio universale delle immagini attraverso il gioco e la sperimentazione.

La domenica alle ore 17.00 è sempre prevista la visita guidata alla mostra, gli accompagnatori potranno partecipare alle iniziative dedicate ai piccoli o, in alternativa, affidare i bambini ai mediatori e visitare la mostra.

Per il 23 aprile è stato pianificato l'appuntamento "Al centro della scena", nel quale ci si domanderà se le persone ritratte in una foto sono sempre consapevoli di trovarsi al centro della scena, se il linguaggio del corpo aiuta a capire se il loro atteggiamento è spontaneo, frutto di un cosiddetto scatto rubato o di una messa in scena, quali emozioni comunicano le loro espressioni. Tutto per imparare a leggere le immagini ed il linguaggio del corpo.

Per il 30 aprile è stato pianificato l'appuntamento "Cartoline dal mondo", nel quale ci si domanderà cosa racconta la fotografia di un luogo. Sicuramente il paesaggio, ma anche usi e costumi. Portare con sé un’immagine dei luoghi visitati è una pratica antica che affonda le sue radici nei viaggi del Grand Tour o più di recente in quella di spedire cartoline dai luoghi di vacanza. Verrà inoltre trattato in cosa la fotografia di reportage è differente dalla cartolina ed i bambini scopriranno questa differenza realizzando una cartolina prendendo spunto da entrambi i riferimenti.

Gli appuntamenti di "Laboratorio" dedicati ai bambini si terranno alle 16.30, avranno durata di 90 minuti, ad essi potranno partecipare bambini dai 5 anni in su e prevederanno un massimo di 15 partecipanti. Il costo sarà di 4€ a bambino, mentre per un accompagnatore si prevederà l'ingresso ridotto alla mostra o gratuito per i possessori della tessera Abbonamento Musei Torino Piemonte

La mostra si terrà presso CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia, Via delle Rosine 18, 10123 Torino. Per informazioni: +39.011.0881150, camera@camera.to

Mentre, per la prenotazione degli appuntamenti dedicati ai piccoli si possono utilizzare mail (didattica@camera.to) e telefono (011 0881150) specificando nome ed età del bambino e recapito telefonico per eventuali segnalazioni.

Le prenotazioni verranno accettate sino al venerdì alle ore 17.00; in alternativa è possibile presentarsi in biglietteria domenica alle 16.15 e sarà possibile partecipare solo se vi saranno ancora posti disponibili.


0 Commenti